martedì 4 febbraio 2020

Audio Workshop Tour 2020


Audio Workshop Tour 2020

proposta collaborazione



Live on Stage cerca promotori locali di workshop per tecnici audio.

Chi è interessato agli argomenti proposti può organizzare i corsi nella sua zona, risparmiando o addirittura guadagnando.



I corsi costano fra 500 e 650 euro al giorno + iva 10% tutto incluso (compenso docente, spese viaggio/alloggio, attrezzature necessarie).

Normalmente questi corsi prevedono un costo individuale di partecipazione complessivo che oscilla dai 150 ai 300 euro al giorno.

In pratica: se l'organizzatore trova più di 4/5 partecipanti può guadagnare.
Il costo del corso prevede regolare fattura, interamente scaricabile.

Nel costo è compreso un pacco gadget per ogni partecipante contenente piccoli UTILI accessori in tema con il corso.

L'organizzatore locale dovrà solo fornire una sala adeguata e provvedere ad un minimo di organizzazione logistica.

I Workshop prevedono 8/10 ore al giorno. 

Le date possono esser concordate nel periodo fra febbraio e aprile 2020.

I workshop proposti sono 4, descritti di seguito.





Rockin' Wireless 2020
la radiofrequenza nel live
No voodoo, no fake!

Radiomicrofoni, IEM, intercom… l'utilizzo di sistemi wireless è sempre più richiesto, ma lo spazio disponibile è poco; l'arrivo del 5G complicherà ulteriormente la situazione.
Servono competenze specifiche, i fonici sono spesso impreparati e vittime di leggende metropolitane. La radiofrequenza è invece un argomento tecnico, dove non esiste voodoo.

Due giorni intensivi (16 ore) per definire metodologie corrette. Con rigore tecnico, ma linguaggio semplice e contestualizzato al live.
Il workshop è consigliato anche a titolari di service che, con le competenze acquisite, potranno ottimizzare spese e investimenti, risparmiando (letteralmente) migliaia di euro.

Prerequisiti richiesti: nessuna conoscenza particolare, ma FORTE determinazione ad imparare.

Materiale richiesto in loco:
Sistema di visualizzazione Power Point (videoproiettore o schermo).
Il docente Gian Luca Cavallini porterà computer dotato di connessioni VGA/HDMI, analizzatori RF, trasmettitori, antenne, cavi e molti altri accessori.

Le "diapo" Power point del corso sono oltre 350, il materiale fornito come dispense in formato elettronico circa 2 GB.


Argomenti e orari

programma primo giorno:

9.30 - 10.30 – La radio frequenza nel live, ricevitori e trasmettitori, problematiche progettuali, costruttive, di utilizzo. Cenni storici e tendenze future.
10.30 - 11.25 – Conoscere la radiofrequenza (onde elettromagnetiche, VHF UHF, range utilizzati, lunghezze d'onda, propagazione)

coffee break

11.35 - 13.00 - Aspetti legali e ripartizione dello spettro, dispositivi interferenti.
13.00 - 13.25 - Modulazione, Squelch, Tone Key/Pilot, MPX, Diversity

pranzo

14.30 - 15 - intercom, walkyes
15-15.30 - scansione RF (prima parte)
15.30 - 16.25 – antenne

coffee break

16.35-17 – cavi coax, connettori
17-17.30 – distributori e combiner
17.30-18.30 – intermodulazione


Programma secondo giorno

9.30-10.30 - scansione e analisi RF
10.30-11.25 – intermodulazione (reprise!)

11.25-11.35 cofee break

11.35-12.35 – coordinamento RF "simple way"
12.35-13.25 – coordinamento RF complesso

13.25-14.30 – pranzo

14.30-18.30 Analisi e prevenzione errori comuni, accessori, pratica, tips & tricks





Rockin' Wireless 2020 Lite

la radiofrequenza nel live - No Voodoo, no fake!

Versione compressa, un solo giorno, di Rockin' Wireless.

Argomenti e orari

9.30 - 10.30 – La radio frequenza nel live, ricevitori e trasmettitori, problematiche progettuali, costruttive, di utilizzo.
10.30 - 11.25 – Conoscere la radiofrequenza
------coffee break
11.35 - 13.00 - Aspetti legali e ripartizione dello spettro, dispositivi interferenti.
13.00 - 13.25 - Modulazione, Squelch, Tone Key/Pilot, MPX, Diversity
------pranzo
14.30-15.30 - Antenne, cavi coax, connettori, distributori, combiner
15.30-16.25 - scansione RF
------coffee break
16.35-17.30 – intermodulazione
17.30– 19 - Coordinamento RF, errori comuni, tips and tricks




Monitoraggio di Palco

di Gian Luca Cavallini


Nel live il monitoraggio di palco è uno degli aspetti più impegnativi. Mentre il fonico FOH imposta il mix dedicato al pubblico, il fonico di palco deve fare uno o più mix per ogni musicista, spesso con monitoraggio ibrido (cuffie + wedge + side). Inoltre deve svolgere il difficile compito di coordinare il lavoro di cablaggio e risoluzione dei problemi che immancabilmente si presentano nello spettacolo dal vivo (feedback, malfunzionamenti vari).

Sorprende quindi che scuole e corsi per sound engineering tralascino un approfondimento specifico, lasciando spesso i propri allievi impreparati ad affrontare questo ruolo (peraltro, uno dei più richiesti).

Il workshop Monitoraggio di Palco colma questa lacuna con un approccio innovativo; la prima parte del seminario è dedicata ad un'analisi rigorosa delle problematiche più comuni (facendo spesso riferimento a leggi di acustica e psicoacustica applicata), la seconda parte definisce una vera e propria metodologia applicabile a tutte le situazioni, dal piccolo palco fino ai festival senza soundcheck.

Il workshop può durare uno o due giorni (8/16 ore).

Materiale necessario: sistema di visualizzazione Power Point (videoproiettore o schermo) di buona luminosità e dimensioni adguate alla sala e al numero di partecipanti
Lavagna (se non disponibile, portata dal docente)
Piccolo sistema di amplificazione per esempi audio
Il modulo da 16 ore prevede una parte pratica (8 ore) con mixer digitale, vari tipi di microfoni e almeno 3 monitor, pertanto è necessario un luogo adeguato opportunamente attrezzato. Per la parte pratica è necessario limitare il numero dei partecipanti (max 8).

Argomenti e orari

9.30-11.25 – Acustica e psicoacustica APPLICATA

coffee break

11.35-12.30 - microfoni, monitor
12.30-13.25 - Feedback, conoscerlo per evitarlo

pranzo

14.30-15.30 - Gestione del feedback, tecniche avanzate
15.30-16.25 - IEM

coffee break

16.35-19 – Monitoraggio di palco: metodologia, tips & tricks

secondo giorno: pratica con esempi guidati e test di operatività al mixer


Gian Luca Cavallini
cv sintetico

Classe 1967, oltre trent'anni di esperienza come fonico live (Elio e le Storie Tese, Capossela, PFM, Cammariere, Brachetti, Frankie Hi NRg, C. De Andrè ecc.).

Ha svolto tutti i ruoli tecnici nell'ambito del live audio: FOH, fonico di palco, PA man, backliner, direttore di palco, ecc.

Come RF Coordinator ha curato show con artisti internazionali (Queen, Beach Boys, E. Iglesias ecc.) e nazionali durante eventi complessi (San Siro, Stadio Olimpico ecc.).

La vasta cultura musicale gli ha permesso di spaziare dalla classica al rock, con frequenti incursioni nel teatro (musical) e nel jazz.

Da sempre si occupa di pubblicistica e didattica:
- oltre 1000 ore di docenze - Conservatorio di Lucca, Live on Stage, Live Sound Education (Modena), MIR (Rimini), DOC Academy (Verona, Roma, La Spezia, Napoli, Catanzaro, Bari, Desenzano), Fasolmusic (BS), Skeldon (Voghera, Pavia), Medimex (Bari, Taranto, Foggia), Corso E.A.F.R.A (Genova), Corso Teatro comunale di Bologna, Cremona Musica ecc.)
- oltre 200 articoli pubblicati su riviste quali Backstage, Strumenti Musicali, Cubase Magazine ecc.

contatti
gianlucacavallini@gmail.com
Residenza: Podenzana (MS)




Nessun commento:

Posta un commento